Palazzo Caccetta


Palazzo Caccetta
Il Palazzo venne fatto edificare dal mercante tranese Simone Caccetta nel 1456. È da ritenersi una delle opere più interessanti dell'architettura del Rinascimento a Trani, data la commistione di generi che caratterizza la facciata, unico elemento che ha conservato le caratteristiche originarie dell'epoca di costruzione del palazzo. La facciata principale è stata realizzata principalmente...

Palazzo Dei Conti


Palazzo Dei Conti
Il palazzo fu fatto erigere nel 1635 dal Conte Giangirolamo II, il Guercio di Puglia, conte Acquaviva di Conversano. Nacque come residenza di caccia ma anche come simbolo della dominazione del conte sulla Selva e sulla città di Alberobello che pian piano iniziava ad estendersi. Il palazzo è costituito da tredici locali destinati alla vita di corte. Il piano superiore è diviso fra camere da...

Palazzo della Marra


Palazzo della Marra
Il Palazzo sorge sull’antica ruga Carrotiarum, costruito sui ruderi di un antico maniero gotico. Nel 1500 appartenne alla ricca famiglia degli Orsini, che iniziarono i primi restauri dello stabile. Solo nel 1633 sarà acquistato dalla famiglia De la Marra, una delle più potenti e antiche famiglie nobili di Barletta, che gli conferì il maestoso aspetto attuale. Unico esempio di barocco...

Palazzo di città


Palazzo di città
Nel 1534, i Frati Minori dell’ordine francescano vendettero una loro piccola casa, presso la chiesa di Sant’Angelo, per favorire la costruzione del nuovo monastero, che procedè molto lentamente. Anche se non si conosce l’ideatore e la data precisa del termine dei lavori, sappiamo con certezza che nel 1566 la vita monastica era molto attiva, caratterizzata da un intenso lavoro nella carità e...

Palazzo Domenico Motolese


Palazzo Domenico Motolese
• Situato a Martina Franca, Il palazzo fu voluto da Domenico Motolese nel 1775. La progettazione venne affidata all'architetto Paolino Damiani, che era considerato fra i migliori architetti di Lecce. Questo conferma ancora una volta l’influenza fra il barocco leccese e quello martinese. Sul cartiglio della facciata, collocato sul portale di ingresso, si trova la seguente iscrizione:...

Palazzo Ducale


Palazzo Ducale
Nel 1668, l'ottavo duca di Martina Franca, Petracone V Caracciolo, dava inizio alla costruzione di una sontuosa residenza nel più prestigioso dei suoi feudi, Martina, per esaltare le possibilità economiche, politiche ed artistiche della casata. Per questo motivo il palazzo ebbe un disegno grandioso che prevedeva oltre 300 stanze. Inizialmente considerato opera del Bernini, ne fu...

Palazzo Magli


Palazzo Magli
• Situato a Martina Franca, lungo Via Cavour, si trova palazzo “Magli” poi divenuto “Blasi” e infine, oggi conosciuto come “Lella”. Il palazzo fu costruito su una precedente casa a corte per volere di un filosofo teologo, Pasquale Magli tra il 1720 e il  1776. Il palazzo fu costruito più precisamente nel 1748, come è inciso sul cartiglio della balconata a sinistra. occupa il luogo dove, ai...

Palazzo Magli


Palazzo Magli
• Situato a Martina Franca, lungo Via Cavour, si trova palazzo “Magli” poi divenuto “Blasi” e infine, oggi conosciuto come “Lella”. Il palazzo fu costruito su una precedente casa a corte per volere di un filosofo teologo, Pasquale Magli tra il 1720 e il  1776. Il palazzo fu costruito più precisamente nel 1748, come è inciso sul cartiglio della balconata a sinistra. occupa il luogo dove, ai...

Palazzo Marchesale


Palazzo Marchesale
Il  palazzo Marchesale, monumentale e sobria  dimora cittadina dei feudatari si trova nella piazzetta F.Miani Perotti,oltre l'Arco Marchesale. La regolarità geometrica della fabbrica è ritmata al piano terra e al nobile, rispettivamente da fughe di porte e finestre, da lesene terminanti con capitelli di tipo corinzio, mentre un secondo piano si innalza  su una cornice sorretta da mensole a...

Palazzo Martucci


Palazzo Martucci
•Palazzo Martucci, nasce verso la metà del XVII secolo a Martina Franca. Il palazzo è nato dalla trasformazione di una casa a corte in una casa a palazzo. Esempio prestigioso dell’architettura signorile settecentesca è Palazzo Martucci, sul lato sinistro della piazza, delineato da un prospetto modulato in maniera equilibrata e perfettamente definito da alcuni elementi lapidei; come le...

Palazzo Morelli


Palazzo Morelli
Costruito nel 1819 è certamente l'unica dimora signorile che ha conservato integra l'impostazione architettonica barocca, di primo settecento, della facciata. Sull'asimmetrico prospetto risaltano lo splendido portale ed i suoi unici e graziosi balconcini con ringhiere in ferro battuto a petto d'oca. Oggi è sede della biblioteca comunale.

Palazzo Noya


Palazzo Noya
Costruito dalla nobile famiglia Teutonico, si affaccia con il prospetto principale in via van Westerhout e presenta una tipologia lineare e classica. Il prospetto presenta un portale ad arco a tutto sesto ai lati del quale si aprono dei magazzini un tempo adibiti all'attività commerciale. L' interno è abbellito da arredi d'epoca e da una cappella.

Palazzo Palmieri


Palazzo Palmieri
Il maestoso palazzo Palmieri che si trova nel centro storico di Monopoli, che fa “da cornice” a piazza Palmieri, fu voluto da Francesco Paolo, (che vi abitò con la numerosa famiglia, tra cui Michele, futuro Vescovo di Monopoli) negli ultimi decenni del Settecento, da una precedente abitazione. La famiglia Palmieri fu una delle più potenti e influenti famiglie in Monopoli e il prestigioso...

Palazzo Pesce


Palazzo Pesce
Splendido esempio dell'architettura del tardo '700, oltre ad avere un valore architettonico e artistico, ha anche una sua rilevanza storica. Costruito dalla famiglia Martinelli di Mola, passò alla fine del XIX secolo alla famiglia Pesce, della quale Piero Delfino Pesce (1871-1939) fu una delle figure più rappresentative

Palazzo Roberti - Alberotanza


Palazzo Roberti - Alberotanza
 Il Palazzo Roberti - Alberotanza di Mola di Bari, pregevole esemplare dell'architettura napoletana in Puglia, fu costruito per volere del nobile Angelo Antonio Roberti nella seconda metà del'700. Dalla famiglia Roberti l'edificio passò nel 1835 a quella degli Alberotanza, legata alla prima da vincoli di parentela.   Il Palazzo Roberti nasce a sé stante, a pianta rettangolare, con...

Palazzo San Domenico


Palazzo San Domenico
Palazzo San Domenico